Logo Kataweb Logo Repubblica

Se questa immagine fosse vera, il mondo sarebbe un posto meraviglioso

John Lennon e Che Guevara suonano insieme la chitarra a Chicago nel 1966. L'immagine è un palese falso, ma da 14 anni, ciclicamente, riappare sul web. Perché racconta un sogno in cui tutti vorremmo credere

5F1
Fotomontaggio: John Lennon ed Ernesto Guevara suonano la chitarra (Chicago, 11 agosto 1966)
zoom

Questa immagine non è mai esistita. John Lennon ed Ernesto Che Guevara non si sono mai incontrati. Se mai lo avessero fatto, c’è da giurare che si sarebbero detestati: uno icona del pacifismo, l’altro teorico della guerriglia rivoluzionaria, difficilmente avrebbero trovato un accordo, fosse anche solo sulle corde di una chitarra.

Eppure, ormai da 14 anni, questo falso torna ciclicamente a circolare su internet. L’ultima rinascita risale a pochi giorni fa, ad opera dell’account Twitter “History in Pictures”. E ogni volta è un successo di like, retweet e condivisioni.

Basta una rapida ricerca su internet per scoprire che la storia di questo fortunatissimo fotomontaggio risale al 2000, all’indomani dell’inaugurazione a Cuba, da parte di Fidel Castro, di una statua dedicata a Lennon nel ventesimo anniversario della sua morte. Si trattava forse di un tentativo di giustificare “ex ante” la giravolta del regime, che fino ad allora aveva considerato il rock un genere sovversivo, e i Beatles in particolare simbolo dell’ideologia imperialista.

Non bastasse la contraddizione di principio, ci sono numerose prove oggettive a dimostrazione del falso: nel 1966 il Che aveva 38 anni, Lennon 26, ma qui sembrano coetanei. Inoltre, ad agosto di quell’anno nessuno dei due fu mai a Chicago. In particolare Guevara passò tutto il ’66 lontano da Cuba, vivendo sotto mentite spoglie tra la Tanzania, Praga e la Germania dell’Est nel tentativo di esportare la rivoluzione. Infine, la prova delle prove: questo qui è lo scatto originale su cui venne successivamente costruito il fotomontaggio

john-lennon-wayne-gabriel
John Lennon con il chitarrista Wayne “Tex” Gabriel (Record Plant, New York City, 1972)
zoom

L’immagine ritrae Lennon con il chitarrista Wayne “Tex” Gabriel ed è stata scattata nel 1972 presso la “Record Plant” di New York City.

Eppure, la falsa foto di John Lennon ed Ernesto Che Guevara che suonano insieme resiste, da quasi tre lustri, a ogni tentativo di confutazione. Un destino degno delle peggiori leggende metropolitane, come le scie chimiche, l’incidente di Roswell o la cospirazione dell’11 settembre. Perché?

Forse perché, a differenza delle teorie del complotto (ma con lo stesso meccanismo di rimozione), questa immagine racconta un sogno. Il sogno di un mondo in cui l’uomo la cui splendida musica risuona nell’aria e quello il cui sguardo sventola sulle bandiere; l’uomo che cantava la pace e quello che faceva la guerra in nome dell’uguaglianza; due uomini accomunati dal destino di una vita breve, che hanno fatto emozionare e piangere generazioni di ragazze e ragazzi, donne e uomini in ogni latitudine; questi due uomini, qui, in questo istante finto ma cristallizzato in eterno, cantano insieme la stessa musica.

Questa foto, palesemente falsa, racconta a un livello profondissimo il sogno di un mondo meraviglioso. Un sogno a cui tutti vorremmo credere. Un sogno, evidentemente, più forte della realtà.

Short URL:
Tag:
ernesto che guevara
fake
fotomontaggi
john lennon

Commenti

Footer