Logo Kataweb Logo Repubblica

L’evoluzione della specie umana in un minuto

Come apparivano davvero i nostri antenati? Com’era la vita sulla Terra milioni di anni fa? Il paleo artista John Gurche, specializzato nella ricostruzione d’ambienti, flora e fauna preistorica, ha cercato di rispondere a queste domande. Ha ricostruito le sembianze delle scimmie antropomorfe e delle specie appartenenti al genere umano e le ha montate in un unico video per spiegarne la possibile trasformazione. Pubblicato nel 2013  è recentemente tornato ad essere virale, raggiungendo sulla pagina Facebook Inverse più di dieci milioni di visualizzazioni.

L’artista è riuscito anche a realizzare anche il volto dell’Homo naledi, apparso sulla copertina del National Geographic nel numero dedicato alla scoperta: millecinquecento elementi fossili rinvenuti nella grotta Rising Star che rappresentano il più grosso ritrovamento di ossa di ominidi mai avvenuto nella storia. I resti non sono ancora stati datati e potrebbero portare a una nuova teoria sulla nascita della specie umana. Ma cosa ha reso l’uomo tale, forse, resterà sempre un mistero

 

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
evoluzione
John Gurche
paleontologia
scienza
uomo primitivo

Commenti

Footer