Logo Kataweb Logo Repubblica

Troppa voglia di giocare: il cucciolo di panda non si stacca dal fotografo

Matteo Del Lucchese

Fare le foto agli animali può essere molto difficile, soprattutto quando non vogliono essere fotografati ma giocare. Proprio come è successo a questo addetto che, entrato nel recinto di un centro per il recupero dei panda giganti in Giappone, ha tentato invano di scattare qualche immagine al cucciolo.  Il baby panda non gli ha dato tregua, attaccandosi alle sue gambe e ostacolandolo in tutti i modi. Forse complice l’eccessiva quantità di ”odore di panda”, di cui l’uomo si era cosparso per tranquillizzare l’animale, il piccolo non ha esitato a trattarlo come uno della sua stessa specie


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
animali
fotografi
giappone
panda gigante

Commenti