Logo Kataweb Logo Repubblica

Nel metrò di Londra gatti al posto della pubblicità

 .

Cambiare il mondo partendo dalle piccole cose, ad esempio dalla creatività. O dai gatti. Per due settimane, la stazione della metropolitana di South London sarà tappezzata proprio da felini. Nessun cartellone pubblicitario. Solo gattini, dappertutto. Il progetto C.A.T.S. è partito da un’idea dell’organizzazione britannica Glimpse, tutto per dire basta alla pubblicità, come spiega il suo ideatore, James Turner. “Non siamo contro ogni tipo di marketing. Abbiamo bisogno di creatività più che mai, di aprire gli occhi a nuovi modi di guardare il mondo. Vogliamo che le agenzie e i brand siano consapevoli del potere che esercitano. Bisogna che lo usino per incoraggiare valori positivi nella società. Come l’empatia e la tolleranza”.

 .

Tutto questo è stato possibile grazie ad una raccolta fondi nata sul sito Kickstarter, che ha attirato più di 700 sostenitori: designer, creativi e persone di ogni nazionalità. In tutto sono state raccolte più di 20mila sterline per realizzare un progetto che sembrava utopico. “Vogliamo spingere a pensare in modo diverso. Le persone devono rendersi conto di avere il potere di cambiare il mondo”, ha concluso Turner. La scelta dei gattini? Un modo – riuscito – per attirare l’attenzione.

di Cecilia Greco


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
gatti
kickstarter
londra
metrò
metropolitana
pubblicità

Commenti

Footer