Logo Kataweb Logo Repubblica

Cantanti in galera, le 20 foto segnaletiche delle star

Dai più trasgressivi, come Marilyn Manson, Sid Vicious e Snoop Dogg, agli insospettabili Frank Sinatra e Nick Carter. Sembra che non ci sia una stella della musica che non abbia collezionato anche problemi con la giustizia. Ecco le 20 foto segnaletiche più celebri

1. Tyler, The Creator

 .

Il rapper e produttore discografico statunitense, leader dell’etichetta hip hop Odd Future, è stato arrestato il 22 dicembre 2011, durante un’esibizione al Roxy Theatre, con l’accusa di vandalismo. Sembra avesse distrutto delle apparecchiature acustiche appartenenti al locale. E’ stato poi rilasciato grazie al pagamento di una cauzione di 20 mila dollari

2. Justin Bieber

 .

La pop star canadese più amata dalle adolescenti ha dei trascorsi abbastanza turbolenti con la giustizia. Negli ultimi due anni ha collezionato accuse per aggressione, rapina, minacce e vandalismo. Nel gennaio scorso, è stato arrestato a Miami Beach per guida in stato di ebrezza, guida seza patente e resistenza all’arresto con violenza aggravata. E’ stato rilasciato con una cauzione di 25 mila dollari

3. Beth Ditto

 .

Mary Beth Patterson, in arte Beth Ditto, è una cantante statunitense del gruppo punk-soul Gossip. Il 15 marzo 2008 è stata arrestata a Portland per condotta disordinata: la cantante, ubriaca, aveva protestato perché un barista si era rifiutato di darle ancora da bere

4. Snoop Dogg

 .

Durante la registrazione dell’album “Doggstyle”, nell’agosto del 1993, Snoop Dogg è stato arrestato in relazione alla morte di Philip Woldermarian, membro di una gang rivale rimasto ucciso in uno scontro tra bande. Questo non è stato l’unico guaio giudiziario per il rapper statunitense, accusato anche di presunta aggressione sessuale e aggressione a pubblico ufficiale. L’ultima segnalazione risale all’anno scorso, condannato a cinque anni di libertà vigilata per possesso di armi e droga

5. Sid Vicious

 .

Il bassista britannico dei Sex Pistols fu arrestato, come unico indagato, per la morte della fidanzata Nancy Spungen, avvenuta nella notte del 12 ottobre 1978. Fu proprio Sid a trovare il corpo in una pozza di sange, con una coltellata all’addome. Nonostante fosse in stato confusionale per l’abuso di eroina, Sid non ammise mai di averla uccisa. Fu rilasciato su cauzione per poi essere arrestato nuovamente nel febbraio 1979 per aver aggredito con un bicchiere Todd Smith, fratello di Patti Smith

6. R. Kelly

 .

Il cantante e compositore R&B Robert Sylvester Kelly è stato arrestato nel 2002 per possesso di materiale pedo-pornografico e con l’accusa di aver avuto un rapporto sessuale con una ragazza di 13 anni. Nel 2008 è stato scagionato per insufficienza di prove

7. Ozzy Osbourne

 .

Il padrino dell’heavy metal, nonché membro dei Black Sabbath, nella sua carriera ha collezionato anche non pochi guai giudiziari. Nel 1982 fu arrestato per aver urinato su un pezzo del muro di Fort Alamo, in Texas. Era ubriaco e travestito da donna. I problemi con la legge tornarono qualche anno dopo quando tentò di strangolare la moglie Sharon, aveva bevuto ben quattro bottiglie di vodka

8. Puff Daddy

 .

Arrestato nel 1999 per possesso di armi da fuoco e beni rubati, in seguito ad una violenta sparatoria in una discoteca di Times Square. Fu inoltre accusato di corruzione ai danni del suo autista per averlo obbligato a prendere l’arma dopo l’incidente. Un processo lo ha scagionato da tutte le accuse

9. Nick Carter

 .

La faccia d’angelo del Backstreet Boys, Nick Carter, fu arrestato nel 2005 per guida in stato di ebrezza. Il cantante, fermato dalla polizia californiana per un semplice controllo, è risultato positivo all’alcol test, nonostante avesse dato la colpa agli antibiotici che prendeva in quel momento

10. Mick Jagger

 .

Il cantante dei Rolling Stones fu arrestato nel 1972, insieme al resto della band, per aver aggredito un fotografo, che poi ritirò tutte le accuse. Ma già sette anni prima Mick Jagger era finito in prigione per possesso di droga, in quel caso fu condannato a tre mesi

11. Marilyn Manson

 .

Brian Hugh Warner, più noto come Marilyn Manson, è stato arrestato nel 2001 durante un concerto nel Michigan per aver strofinato l’inguine contro la testa e il collo di una guardia di sicurezza. Accusato di condotta sessuale criminale, aggressione e percosse fu costretto a pagare anche una multa di quattro mila dollari

12. Kid Rock

 .

All’anagrafe Robert James Ritchie è stato arrestato più volte con l’accusa di aggressione. Tra i tanti scontri di cui è stato protagonista c’è anche l’aggressione al nuovo compagno della sua ex moglie Pamela Anderson. Dopo l’ultimo scontro, avvenuto nel 2007, Kid Rock è stato chiamato a svolgere 80 ore di servizio civile alla comunità e a seguire un corso di gestione della rabbia

13. Jim Morrison

 .

Il cantante dei Doors era uno studente della Florida State university quando fu arrestato, la prima volta, nel 1963 con l’accusa di ubriachezza e furto di un casco e di un manganello della polizia. Sei anni dopo fu arrestato di nuovo, durante un concerto dei Doors a Miami, per comportamento lascivo, atti osceni e ubriachezza

14. Jimi Hendrix

 .

Il più grande chitarrista di tutti i tempi, fu arrestato nel 1969 all’aeroporto di Toronto per possesso di stupefacenti, eroina e cocaina. Hendrix per difendersi affermò che la droga era stata messa nella sua borsa da un fan

15. Johnny Cash

 .

“L’uomo in nero”, come amava essere chiamato, fu arrestato nel 1965 nell’aeroporto internazionale di El Paso, dopo che gli agenti doganali degli Stati Uniti trovarono nel suo bagaglio centinaia di pillole e tranquillanti. Dopo aver trascorso una notte in prigione, Cash fu costretto a pagare una multa di mille dollari ricevendo una sospensione condizionale della pena di 30 giorni

16. Jack White

 .

Il cantante e attore statunitense fu arrestato il 13 dicembre 2003 a Detroit con l’accusa di aggressione aggravata ai danni di Jason Stollsteimer, cantante dei The Von Bondies. White si dichiarò colpevole, fu condannato al pagamento di una multa di cinque mila dollari e obbligato a seguire corsi di gestione della rabbia

17. Frank Sinatra

 .

Fu arrestato dallo sceriffo della contea di Bergen, New Jersey, con l’accusa di avere una relazione con una donna sposata. Il reato in seguito fu convertito in adulterio e decadde ogni accusa

18. Eminem

 .

Marshall Mathers, noto come Eminem, fu arrestato nel Michigan il 3 giugno 2000, per aggressione aggravata in ben due liti, in una delle quali minacciò un uomo con una pistola scarica. Per questo reato, fu condannato a due anni di libertà vigilata

19. Elvis Presley

 .

Mito indiscusso del rock and roll anni ’60, Presley non è mai stato realmente arretato e questa foto segnaletica risale ad una campagna pubblicitaria del 1957 per promuovere il singolo “Jailhouse Rock”

20. Bobby Brown

 .

La superstar R&B, e allora marito di Whitney Houston, fu arrestato nel 2002 per eccesso di velocità e possesso di marijuana. Fu condannato a svolgere 240 ore di servizio e a pagare una multa di 2600 dollari


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
cantanti
celebrità
foto segnaletiche
giustizia
musica

Commenti

Footer