Logo Kataweb Logo Repubblica

L’esperimento: videocamera nascosta sul lato B per contare gli sguardi

Una ragazza attraente, dei pantaloni da yoga molto attillati, una videocamera nascosta sul fondoschiena. E poi una passeggiata in città, come se niente fosse. Il tutto per contare quante volte lo sguardo delle persone (non solo uomini) cade sul suo lato B. No, non è un esperimento per tracciare i voyeur. E nemmeno l’ennesimo tentativo di denunciare le molestie subite dalle donne per strada. Si intende, invece, sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi del cancro alla prostata, invitando gli uomini alla prevenzione. Ne è affetto un uomo su sette, e negli Stati Uniti il cancro alla prostata è la seconda causa di morte tra gli uomini, ma se diagnosticato in anticipo le possibilità di sopravvivere sono elevatissime. Il messaggio, dunque, è chiaro: “Uomini, pensate anche al vostro fondoschiena”

L’esperimento, che rientra nelle iniziative di “Movember“, ha un precedente: la videocamera nascosta nel reggiseno per invitare le donne alla prevenzione contro il cancro al seno:


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
campagna
prevenzione
prostata
tumore

Commenti

Footer