Logo Kataweb Logo Repubblica

Molestie sessuali sui mezzi pubblici: uno spot per dire stop

Flavia Cappadocia

Una donna viene palpeggiata da un uomo nel vagone affollato di un metrò di Londra: dapprima cerca di cambiare posto, ma le molestie dell’uomo non si fermano. La decisione è quella di scendere dal treno e denunciare il fatto. Il video è stato realizzato per la campagna ”Report it to stop it” (Segnalalo per fermalo) lanciata nella City dalla Polizia dei Trasporti per invitare le donne a denunciare eventuali abusi sessuali subiti sui mezzi pubblici. Sguardi insistenti, palpeggiamenti, frasi inappropriate possono essere denunciati con un messaggio di testo al 61016 o telefonando alla polizia. Secondo una ricerca condotta dall’azienda pubblica dei trasporti della City, il report ”Safe and security”, una londinese su dieci ha subito molestie sessuali sui mezzi pubblici ma il 90% non lo ha denunciato.

 .

Quella britannica non è l’unica iniziativa in merito: nel metrò di Rio de Janeiro, come in quello di Tokyo, esistono carrozze speciali contrassegnate dal colore rosa, sulle quali nelle ore di punta possono salire solamente le donne

 .

 .
zoom

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
donne
metrò
molestie
spot

Commenti

Footer