Logo Kataweb Logo Repubblica

Satlapse, la vita sulla Terra vista dall’alto

Matteo Del Lucchese

Questa nuova tecnica di ripresa, satlapse, è stata messa a punto da Jamie Brightmore, un fotografo e filmaker inglese di Bristol. Il principio alla base del satlapse è lo stesso del timelapse, ovvero una sequenza di foto scattate molto ravvicinate fra di loro e poi montate per creare un video che riassume in pochi secondio/minuti un lungo arco di tempo. Jamie Brightmore ha utilizzato un drone posizionato a circa 120 metri di altezza, dotato di un modulo GPS che riesce a mantenere sempre la stessa posizione grazie ai satelliti e di una GoPro Hero4 con dei filtri ND (a densità neutra) per scattare le foto. Le immagini quasi satellitari che ne derivano sono spettacolari.


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
drone
fotografia aerea
GPS
immagini satellitari
satelliti

Commenti

Footer