Logo Kataweb Logo Repubblica

Fuori dalla gabbia: i beagle vedono il mondo per la prima volta

valentina ruggiu

La prima zampata su terra, il primo sole, la prima carezza. E’ iniziata così la nuova vita di 156 beagle sottratti da un laboratorio di Bangalore (India) che li utilizzati per testare cosmetici. Nati e cresciuti in gabbia, non conoscevano nulla al di fuori delle stanze in cui erano rinchiusi. Per questo il momento della loro liberazione è stato un mix di gioia e paura. Attimi ripresi e pubblicati su Facebook dalle Ong che si sono occupati del loro salvataggio.

Tra i cuccioli c’è chi si è buttato subito alla scoperta del nuovo mondo e chi, invece, ha avuto bisogno di una piccola “spintarella”. Ma poi, per tutti, è stata una gran festa: 156 code scodinzolanti e tanti sorrisi stampati sui volti degli attivisti. “Sono ancora un po’ riluttanti a incontrare le persone – ha spiegato a un volontario al Daily Mail – Quando li abbiamo portati fuori dal laboratorio erano visibilmente terrorizzati. D’altronde sono sempre stati tenuti al buio e in gabbia. Non conoscevano assolutamente il mondo esterno. Alcuni non riuscivano a camminare bene, barcollavano. Come se non avessero mai camminato nella propria vita”. Ma ora stanno tutti bene e il contatto con i bambini li aiuta a riacquistare fiducia nell’essere umano. E pian piano verranno tutti adottati.


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
animali
beagle
cani
gabbia
India
laboratori
Ong

Commenti

Footer