Logo Kataweb Logo Repubblica

“Vieni a soccorrermi”, il mistero della lettera ritrovata dopo 90 anni

Mario Di Ciommo

 .

Durante dei lavori di restauro dell’albergo Wilson Plaza di Nizza degli operai hanno ritrovato una lettera d’amore vecchia di 90 anni. Il manoscritto è stato scoperto in una scatola di biscotti, nel controsoffitto della struttura.

 .
La vecchia scatola di biscotti in cui è stata ritrovata la lettera
zoom

“Ernest cherì, amore mio adorato, vienimi a soccorrere”, scrive Antoniette al suo amato. Dalle parole e dalla forma scelta traspare il sentimento di amore della donna, che chiede il soccorso del suo uomo per un motivo, non meglio precisato. Che sia stato un invito a un incontro o qualcos’altro non è  chiaro. Quello che arriva a chi legge, nonostante sia passato quasi un secolo, è l’ardore di Antoniette, che scrive:

“Te lo chiedo con tutto il mio cuore. Sono come un corpo senza anima, perché tu non sei qui. Tu lo sai che non ho nient’altro che te? Con tutto il mio cuore Ernest, vieni presto, ti aspetto e ti amo. La tua Antoniette, la tua cara piccola fidanzata che ha il cuore dilaniato e ti chiama disperatamente”.

 .

L’albergo della Costa azzurra ha deciso di approfondire il caso e ha chiesto alle Poste di aprire un’indagine per risalire all’identità dei due amanti. All’epoca l’edificio era infatti l’albergo delle Poste. Inoltre il ‘Wilson Plaza’ ha condiviso su Facebook un appello per risalire all’identità di Antoniette ed Ernest.

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
albergo
amanti
francia
lettera
Nizza

Commenti

Footer