Logo Kataweb Logo Repubblica

Heidi, Pollyanna, Piccole donne: i cartoon anni ’80-90 al museo della Figurina di Modena

3nz.it

In principio fu “Heidi”, nel 1974. Fu poi la volta di “Marco. Dagli Appennini alle Ande”, di “Anna dai capelli rossi”, e ancora “Flo, la piccola Robinson”, “Là sui monti con Annette“, fino a “Pollyanna”, “Una per tutte, tutte per una”, ovvero Piccole donne, e poi “Peter Pan”, “Il libro della giungla”: sono alcuni dei capolavori per bambini realizzati dalla Nippon animation col filone “World masterpiece theather”, cartoni animati che trasferivano in Giappone (e da lì, nel mercato televisivo di mezzo mondo) storie che si ispiravano alla letteratura occidentale, col suo corredo di paesaggi, situazioni e introspezioni.

Alcuni di questi cartoni ebbero un successo enorme grazie anche al merchandising, soprattutto gli album di figurine. Ed è proprio al museo della Figurina di Modena che inaugura il 2 marzo la mostra “World Masterpiece TheaterDalla letteratura occidentale all’animazione giapponese”, visitabile dal 3 marzo al 22 luglio. Un tuffo al cuore per chi è stato bambino 30 anni fa

di Micol Lavinia Lundari


Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Vuoi ricevere il meglio di 3nz.it direttamente su Facebook?
Clicca qui
e inviaci un messaggio con scritto solo START. Qui tutti i dettagli del servizio

Short URL:
Tag:
anime
cartoni animati
giappone
merchandising

Commenti

Footer